La call to action: dal web al volantino pubblicitario

La call to action: dal web al volantino pubblicitario

Le “call to action” sono uno strumento di marketing utilizzato sempre più frequentemente nei testi dei volantini pubblicitari.

Ognuno di noi avrà sentito parlare almeno una volta di “call to action” (dall’inglese “invito all’azione”), semplici frasi molto utilizzate nelle pagine web poiché molto efficaci nell’ incoraggiare lettori passivi a trasformarsi in utenti attivi.

In un articolo precedente di questo blog vi ho fornito alcuni consigli per far si che il vostro volantino pubblicitario non venga gettato nel cestino, adesso vi indico come spingere il target all’azione!

Quando si progetta un volantino pubblicitario lo si fa sempre con un obiettivo che può essere quello di vendere un prodotto o un servizio oppure di promuovere un’attività.. tanto vale metterlo in chiaro sin da subito!

  • Se il nostro volantino ha lo scopo di vendere un prodotto, evidenziamo la promozione di un’offerta speciale oppure inseriamo ben in evidenza un invito all’acquisto nel nostro negozio.
  • Se il nostro volantino ha lo scopo di promuovere un evento oppure un’inaugurazione mettiamo subito in evidenza una data, una mappa e un invito ben leggibile.

Insomma, l’obiettivo deve essere evidente e  la call to action deve essere semplice, chiara ed inequivocabile!

Call to action: conosciamola meglio

Le call to action sono uno strumento di marketing che ha l’obiettivo di chiamare all’azione il nostro interlocutore attraverso frasi semplici ed immediate.

Nascono sul web ma si rivelano estremamente efficaci anche sulla carta stampata.

Nonostante siano delle frasi a volte molto brevi (possono essere composte solo da un’unica parola) non sono sempre semplici da formulare.

Call to action per supporti cartacei: come scriverne di efficaci

La presenza della call to action è determinante per il successo del nostro volantino pubblicitario.

Prima di ideare e stampare il nostro volantino dobbiamo innanzitutto aver chiaro l’obiettivo, stabilire quali sono le azioni da far compiere al nostro target e sintetizzarle in frasi brevi.

Nonostante la call to action possa essere molto breve non è affatto

semplice da ideare e da scrivere.

  1. Come prima cosa dobbiamo stabilire quali sono le esigenze dei nostri clienti e per quanto possibile cercare di far leva sui loro desideri.
  2. A questo punto non ci resta che passare alla fase operativa e quindi scrivere la nostra chiamata all’azione!

Che caratteristiche devono avere le nostre call to action per colpire nel segno?

  • Essere inequivocabili: Vietato fare giri di parole! Andiamo subito al dunque!
  • Essere semplici da ricordare: Utilizziamo il linguaggio comune e parole semplici da memorizzare.
  • Essere dirette: Non siamo prolissi ed indichiamo incisivamente l’azione da far compiere al nostro utente.
  • Essere evidenti: Scrivere la call to action con un carattere più grande rispetto al resto del testo oppure giocare con contrasti di colore.

La call to action, dal web al volantino pubblicitario: conclusioni

Per scrivere una call to action di successo è bene avere chiaro in mente l’obiettivo che desideriamo raggiungere e seguire i consigli che vi ho suggerito in questo articolo.

Non dimentichiamo, però, che la call to action deve essere sempre inserita in  un contesto che contenga informazioni trasparenti che consentano al nostro potenziale cliente di effettuare scelte serene e consapevoli.

Altri articoli simili

La stampa online: Stampa Offset VS Stampa Digitale Stampa digitale e stampa offset... questi sconosciuti In questo articolo faremo chiarezza sulle differenze fra la stampa digitale e la stampa offset....
A tavola per comunicare La stampa portaposate personalizzate è un'iniziativa che si sta diffondendo in molte attività. Se segui il marketing e la comunicazione di un local...
Volantini e pubblicità: Le 5 regole per una stampa... Nulla è in grado di sostituire la risonanza di uno spot pubblicitario oppure la stampa volantini e la conseguente diffusione capillare sul territorio....
Fonts e progetti stampa: come scegliere quello più... Negli articoli precedenti abbiamo parlato di grafica, mockup e scelta delle immagini adatte per la stampa volantini. Ma non ci siamo mai soffermati...
Share

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.