Stampa manifesti: Caccia al refuso

Caccia al refuso nella stampa manifesti

La maggior parte dei nostri lettori si occupa di grafica per la stampa manifesti, volantini, etc.

La maggior parte dei nostri articoli tratta di grafica.

Il nostro è un blog incentrato sulla grafica e sulla creazione di immagini.

Siamo daccordo e non ce ne dimentichiamo.

Ma non possiamo dimenticare l’importanza che il testo assume in un file grafico. Ti spieghiamo il motivo.

Oggi ti parliamo di parole, di testo e di refusi.

Non scappare, perché quest’articolo ti riguarda molto più di quanto immagini.

Non sempre, quando si crea il un file per una stampa manifesti o per una stampa depliants si è affiancati da un bravo copywriter. Spesso al grafico vengono affidate sia la creazione di immagini che la scrittura del testo.

Non abbiamo dubbi che nel tuo lavoro sei infallibile ma mica vorrai sminuire tutto con un testo pieno di refusi? Purtroppo quando si è molto concentrati sulle immagini e sulle foto o quando si tenta di fare più attività contemporaneamente, l’errore è dietro l’angolo.

In una stampa manifesti e in una stampa volantini un testo ben scritto è fondamentale per colpire il target. Il tuo interlocutore una volta attirato dall’immagine sarà naturalmente portato ad approfondire con la lettura del testo. E prova ad immaginare se ci fossero degli errori evidenti..

Caccia al refuso nella stampa manifesti
Caccia al refuso nella stampa manifesti

COME EVITARE I REFUSI

I refusi sono errori grammaticali (dovuti alla distrazione o ad una mancata conoscenza) ed errori concettuali (come date sbagliate, traduzioni inesatte, attribuzione sbagliata di una fonte).

Purtroppo capitano molto più spesso di quello che pensi- si, anche se hai la meticolosità che ti scorre nelle vene.

Come evitare i refusi grammaticali nei file per la stampa manifesti e non solo..

Innanzitutto ti consigliamo di scrivere il tuo testo su Microsoft Word e di attivare il controllo ortografico. Ti serve a visualizzare in maniera immediata gli errori ortografici.

Dopo aver completato la scrittura del tuo testo fai una prima lettura standard. Questo ti consente di individuare gli errori più evidenti e di valutare il senso completo della frase.

Fai una pausa. Vai a bere un caffè. E rileggi il tuo testo.

Infine, effettua un’ultima lettura iniziando dalla fine e leggendo il testo parola per parola. Può sembrarti difficoltoso e rivelarsi molto noioso, ma credici, con questa tecnica non potrai fare errori.

 

 

Altri articoli simili

La stampa tovagliette: un potente strumento di com... La stampa tovagliette personalizzate è un fenomeno che si sta diffondendo a macchia d’olio. La tovaglietta monouso è sempre più protagonista sulla ta...
Fonts e progetti stampa: come scegliere quello più... Negli articoli precedenti abbiamo parlato di grafica, mockup e scelta delle immagini adatte per la stampa volantini. Ma non ci siamo mai soffermati...
3trucchi per essere più produttivi con Photoshop Oggi introduciamo sul nostro blog una nuova categoria di articoli che riguardano uno degli strumenti più utilizzati dai designer. Di cosa parliamo?...
Photoshop: Come utilizzare la tastiera per essere ... Agosto si avvicina e la voglia di chiudere tutto ed andare in vacanza, anche. Come ogni anno ci siamo portati dietro un bel po' di lavori da chiude...
Share

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.