Vita da grafici: come gestire al meglio il tempo nel 2018

Quante volte soprattutto nei giorni scorsi ci è capitato di dire “Non ho tempo”? Quante volte, soprattutto nel periodo prenatalizio abbiamo rinunciato a seguire dei progetti perché ci sembrava di non avere tempo a sufficienza per poterli gestire?

Tutto questo non deve più accadere! Mettiamolo nei buoni propositi per il 2018!

Noi grafici, abbiamo a disposizione tutto il tempo che desideriamo, l’importante è imparare a gestirlo al meglio.

Tutto ciò su cui dobbiamo focalizzarci è il nostro lavoro e dobbiamo evitare di perdere tempo facendoci influenzare da eventi esterni.

Ecco 5 consigli per essere più produttivi nel 2018

  • Mettiamo un cartello fuori la porta con la scritta “Bussare”

Il nostro ufficio è il luogo in cui ci “rinchiudiamo” per lavorare ai nostri progetti, per programmare i nostri impegni, per preparare dei preventivi ma anche per rilassarci. Non permettiamo ad altre persone di irromper improvvisamente e distrarci dal nostro lavoro.

Cosa fare? E’ molto semplice. Basta appendere un cartello sulla porta con la scritta “bussare”. Se siamo occupati non facciamoci problemi a chiedere a chi è fuori di passare in un altro momento. Niente è più importante di ciò che stiamo facendo.

  • Appendiamo un planning nell’ufficio

Mantenere la mente sgombera è fondamentale per aumentare la produttività. Tenere le cose a mente e pensare continuamente agli impegni ci fa perdere un mucchio di tempo.

Cosa fare? Acquistiamo un planning e annotiamo tutti gli impegni settimanali e mensili che abbiamo. In questo modo libereremo la nostra mente e ci basterà un colpo d’occhio per avere sotto controllo i futuri appuntamenti.

Se desideri un prodotto personalizzato dai un’occhiata qui alle offerte sulla stampa planning.

  • Gestiamo le lamentele dei clienti con distacco.

Una lamentela di un cliente può realmente rovinarci la giornata e distrarci per parecchio tempo dal nostro lavoro. Quando ci contatta o viene a trovarci  un cliente arrabbiato blocchiamolo per tempo.

Mentre parla, fermiamolo, chiediamogli di chiarirci alcuni punti e poi spieghiamogli che lo richiameremo quanto prima.

Congedato il cliente, se quello che stavamo facendo era più importante della lamentela appena ricevuta, portiamola avanti.

In un secondo momento cerchiamo di capire il motivo per cui abbiamo deluso il nostro cliente e con calma troviamo un modo per rimediare. A questo punto richiamiamo il cliente ed esponiamogli la nostra soluzione.

  • Teniamo lontane le distrazioni

Mettiamo da parte i social e possibilmente anche il cellulare mentre stiamo lavorando.

Sembrerà un consiglio banale, ma anche una notifica apparentemente poco importante che lampeggia sullo smartphone può essere fonte di grande distrazione. Riprendere la concentrazione e ritornare su ciò che stavamo facendo può comportare un enorme dispendio di energia.

  • Non chiediamo preventivi a destra e  manca

Quando dobbiamo mandare in stampa un lavoro non iniziamo a chiedere preventivi ovunque.

Affidiamoci ad un unico servizio di stampa online che abbia prezzi competitivi e che offra una stampa di qualità a prezzi competitivi. Facciamo la nostra scelta a monte e cerchiamo di non tornarci più sopra.

Vi diamo un suggerimento e vi agevoliamo nella ricerca: date un’occhiata qui.

Buon 2018 a tutti

Share

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.