Fare il grafico freelance. Ecco cosa significa

Fare il grafico freelance. Ecco cosa vuol dire

Fare il grafico freelance non è un mestiere semplice.

Fare il grafico freelance vuol dire alzarsi dal letto ogni giorno, provare a seguire un programma di lavoro ma avere mille intralci.

Fare il grafico freelance vuol dire avere a che fare quasi ogni giorno con qualcuno che prova a fare il furbo, con qualcuno che prova a strapparti a tutti i costi un prezzo più basso rispetto a quello che tu gli hai chiesto. Per non parlare dei clienti che ti fanno penare prima di pagare una tua fattura o di quelli che smettono di rispondere al telefono.

Fare il grafico freelance, significa, soprattutto all’inizio della tua carriera dover sostenere molte spese e avere poche entrate con cui far quadrare i conti (eh già!)

Se fai il grafico freelance ti sarà capitato di ritrovarti con la testa fra le mani a pensare a chi te l’ha fatto fare a intraprendere proprio quella di strada e ad iniziare un percorso così complicato.

Ecco perché non puoi far nient’altro che il grafico freelance

Quando i periodi negativi ti sorprendono, ti ricordi del periodo in cui hai iniziato a studiare di quanta determinazione ed entusiasmo avevi quando hai aperto la tua agenzia e di quanto impegno ci hai messo per raggiungere il tuo obiettivo.

Allora ti chiedi..

Cosa è successo?

Di solito la perdita del sorriso e dell’entusiasmo coincidono con un momento particolare. Questo momento ha a che fare con un episodio molto spiacevole (la cosiddetta goccia che fa traboccare il vaso).

Quest’ultimo potrebbe coincidere con qualcuno (per te importante) che ha in  qualche modo criticato il tuo progetto. Oppure con un compresso a cui sei dovuto scendere per portare avanti il tuo lavoro.

Questi eventi ti hanno fatto spegnere e hanno influito terribilmente sul tuo umore.

Cosa puoi fare?

Affronta la causa che ha determinato la tua perdita di energia, qualunque essa sia e vai fino in fondo!

Non sminuire il tuo lavoro.

A volte pur di garantirti l’assegnazione di un progetto ti capita di scendere a compromessi. Questi ultimi di solito riguardano l’aspetto economico del tuo lavoro.

Sappiamo bene che è difficile, ma cerca di evitarli il più possibile. Scendere a patti con il tuo cliente (di solito con vantaggi a suo favore) abbasserà la tua autostima e a lungo andare ti farà perdere energia.

Non ti arrendere, perché nella maggioranza dei casi è “l’ultima chiave del mazzo ad aprire il portone”!

 

 

Share