3 consigli per essere un grafico di successo nel 2018

All’università ci hanno insegnato a fare i grafici ma nessuno ci ha insegnato come organizzarci nel lavoro.

Siamo eccellenti nel nostro mestiere ma per tutto il resto abbiamo delle grosse difficoltà.

Vediamo in questo articolo come gestire il nostro lavoro e far si che i nostri guadagni crescano nel tempo.

Capire dove stiamo andando

Per capire se la nostra attività sta crescendo dobbiamo misurare e controllare le uscite e le entrate. Non solo anno per anno ma anche mese per mese e settimana per settimana. Dobbiamo monitorare i costi fissi e i costi che possiamo tagliare. Solo in questo modo possiamo capire se stiamo facendo le cose nel modo giusto e se la nostra, è un’attività è sana.

Dedicare del tempo alla nostra formazione

In base alle possibilità che abbiamo valutiamo quanto investire. In un lavoro come il nostro la formazione è davvero alla base di tutto. Possiamo scegliere di frequentare seminari nel week end oppure seguire webinar direttamente dal nostro ufficio o da casa.

Possiamo acquistare dei libri e leggerli oppure seguire i blog che più ci interessano. L’importante è dedicare qualche ora a settimana alla nostra crescita personale e professionale.

Il tempo da dedicare alla formazione dobbiamo stabilirlo a monte e dobbiamo dargli la stessa importanza che diamo ad un progetto.

Come facciamo a programmare il tempo per la nostra formazione?

In base al lavoro che svolgiamo e al tipo di percorso che desideriamo percorrere programmiamo la nostra formazione.

Calendarizziamo i giorni da dedicare a quest’attività e rispettiamoli!

Rinunciamo alla nostra formazione solo per motivi davvero gravi.

Gestire un progetto alla volta

Cerchiamo di dedicarci ad un lavoro alla volta. Questo ci consente di concentrare le nostre energie su una sola cosa e di non dispenderle inutilmente passando da un lavoro ad un altro.

Inoltre lavoriamo per priorità. In base alle urgenze e alle scadenze stabiliamo il piano del nostro lavoro.

Anche se per alcuni di noi questi suggerimenti potrebbero sembrare banali, nel lavoro di un creativo possono fare davvero la differenza e aiutarlo a trasformarsi in un grafico di successo.

Share

Un commento su “3 consigli per essere un grafico di successo nel 2018”

Lascia un commento